George Clooney: priorità alla regia

CoverMedia

1.12.2017 - 13:55

(Cover) - IT Showbiz - Al momento non ci sono in programma nuovi film con protagonista George Clooney.

Il divo hollywoodiano - apparso per l’ultima volta sullo schermo con «Money Monster» del 2016 -, ha scelto di mettere da parte la sua carriera da attore per far spazio alle sue ambizioni di regista.

Clooney - che in autunno presenterà il nuovo film «Suburbicon», ultimo progetto cinematografico per cui ha lavorato dietro la cinepresa -, ha dichiarato a USA Today: «Sono in una fase molto interessante della mia vita. Praticamente non sto più recitando per una serie di motivi. Principalmente perché non ho un grande interesse a farlo e poi perché non ho ancora letto un copione che mi entusiasmi».

«Se qualcuno venisse da me con lo script de “Il Verdetto” (film con Paul Newman del 1982, ndr), non ci penserei due volte; non capita spesso di ritrovarsi tra le mani copioni come “Michael Clayton” (film del 2007, valsogli una nomination agli Oscar). Arrivato a questo punto della mia carriera, perché dovrei cimentarmi in qualcosa che non mi piace?».

Del resto al momento George è impegnatissimo con i piccoli Ella e Alexander, i due gemellini avuti dalla moglie Amal.

«Improvvisamente ti ritrovi ad essere responsabile della vita di altre persone, il che è terrificante! - scherza la star -. Al momento il mio lavoro consiste nel cambiare i pannolini e portarli a spasso per casa. Non pensavo che, a 56 anni, sarei diventato papà di due gemelli. È importante non fare troppi progetti. Bisogna godersi il proprio percorso».

Cover Media

Tornare alla home page

CoverMedia