George Michael: salta il concerto in suo onore

CoverMedia

2.11.2017 - 13:01

George Michael performs at Earl's Court, London, England- 12.10.12 Where: London, United Kingdom When: 13 Oct 2012 Credit: WENN
Covermedia

A bloccare l’iniziativa è stata la famiglia del cantante, oppostasi alla richiesta della presentatrice televisiva inglese Esther Rantzen, 77, che inizialmente aveva pensato di organizzare a gennaio uno show in ricordo dell’ex frontman degli Wham! al Royal Albert Hall di Londra, il cui incasso sarebbe stato interamente devoluto alla sua fondazione benefica Childline.

«Non ci sarà più nessun concerto in onore di George perché la sua famiglia ha detto di no - ha dichiarato la Rantzen durante i Pride of Britain Awards -. È un vero peccato perché mi sarebbe piaciuto celebrare la sua musica e dare ai fan la possibilità di salutarlo. Inoltre il denaro sarebbe andato in favore di una delle associazioni benefiche che più amava».

E infine: «Se la famiglia ha detto di no, non c’è nulla che noi possiamo fare».

A proposito dell’evento, una fonte ad aprile aveva rivelato al The Mirror: «La cosa più importante di questo concerto è che la famiglia dia la propria autorizzazione su tutto. Al momento c’è la possibilità che salti tutto, perché la famiglia di George non è completamente d’accordo. Si farà un meeting in cui la famiglia deciderà se dare o meno la propria approvazione».

George era un grande sostenitore della Childline, fondata da Esther nel 1986, tanto da aver donato in favore della charity le royalties della hit del 1996 Jesus To A Child, per un valore superiore ai 2 milioni di euro.

Tornare alla home page

CoverMedia