Film Gli spettatori tornano in massa al cinema

bu, ats

29.9.2023 - 11:29

Il ritorno massiccio in sala, (archivio)
Il ritorno massiccio in sala, (archivio)
Ti-Press

Gli amanti svizzeri della settima arte sono tornati ad affollare le sale cinematografiche.

29.9.2023 - 11:29

Quest'anno la frequentazione è aumentata del 30% su base annua, passando da 6 a 7,8 milioni di entrate, secondo ProCinéma, associazione di settore.

Manca solo un 10% per ritrovare le cifre precedenti alla pandemia. «Speriamo di tornare l'anno prossimo ai risultati del 2019», ha dichiarato René Gerber, segretario generale di ProCinema, citato in una nota.

I blockbuster di Hollywood rimangono le locomotive trainanti del settore. «Avatar: La via dell'acqua» ha registrato oltre un milione di entrate, «Barbie» 640'000 e «Super Mario Bros. Il film» 560'000. Con una quota di mercato del 5,6% (419'058 entrate), i film svizzeri si mantengono a un livello stabile.

Il numero di sale cinematografiche è rimasto grosso modo costante dal 2019: ProCinema ne conta 605 contro le 609 di quattro anni fa. I posti disponibili sono diminuiti solo marginalmente, da 101'739 (2019) a 97'455 (2023).

bu, ats