Golden Globes 2022: trionfano «Il Potere del Cane» e «West Side Story»

Covermedia

10.1.2022 - 09:30

The Power Of The Dog

Nell’insolita cerimonia, senza attori e pubblico in segno di protesta, hanno vinto i premi principali il western di Jane Campion e l’adattamento cinematografico del musical.

Covermedia

10.1.2022 - 09:30

«Il Potere del Cane» e «West Side Story» sono stati i film premiati nella notte dei Golden Globes 2022.

Il western di Jane Campion, con protagonista Benedict Cumberbatch, e l’adattamento cinematografico del musical ad opera di Steven Spielberg, hanno conquistato tre premi all’evento, svoltosi senza star, pubblico e red carpet in segno di protesta contro la giuria per molestie e discriminazioni.

«Il Potere del Cane» si è aggiudicato il premio di Migliore film drammatico, Migliore regista e Migliore attore non protagonista con Kodi Smit-McPhee.

«West Side Story» invece ha conquistato il Globo d’oro nelle categorie di Migliore film musicale o commedia, Migliore attrice in un film, musical o commedia, Rachel Zegler, e Migliore attrice non protagonista, Ariana DeBose.

Premiati anche Will Smith per «King Richards», Nicole Kidman per «Being the Ricardos» e Andrew Garflield per «Tick, tick… BOOM!».

Per le categorie televisive hanno trionfato «Succession», tre riconoscimenti, seguito da «Hacks», con due. «Succession» è stato eletto Migliore serie televisiva drammatica, mentre Jeremy Strong e Sarah Snook hanno vinto i premi recitativi.

Mj Rodriguez si è aggiudicata il premio di Migliore Attrice in una serie televisiva drammatica per «Pose», mentre Jason Sudeikis è stato eletto per il secondo anno consecutivo Migliore attore in una serie televisiva/commedia con «Ted Lasso».

Premiati per le serie limitate Kate Winslet per «Omicidio a Easttown» e «Michael Keaton» per «Dopesick».

Ecco la lista completa:

Miglior film, dramma: Il potere del cane (Netflix)

Miglior film, musical o commedia: West Side Story

Migliore attore protagonista in un film, dramma: Will Smith (King Richard)

Migliore attrice protagonista in un film, dramma: Nicole Kidman (Being the Ricardos)

Migliore attore protagonista in un film, musical o commedia: Andrew Garfield (Tick, Tick ... Boom!)

Migliore attrice protagonista in un film, musical o commedia: Rachel Zegler (West Side Story)

Miglior regista, film: Jane Campion (Il potere del cane)

Miglior attore non protagonista, film: Kodi Smit-McPhee (Il potere del cane)

Miglior attrice non protagonista, film: Ariana DeBose (West Side Story)

Miglior colonna sonora originale, film: Dune (Warner Bros.) – Hans Zimmer

Miglior film in lingua straniera: Drive My Car» (Janus Films) – Giappone

Migliore sceneggiatura, film Kenneth Branagh: Belfast (Focus Features)

Migliore canzone originale, film: No Time to Die da No Time to Die (MGM/United Artists Releasing) – Billie Eilish, Finneas O’Connell

Miglior film d’animazione: Encanto (Walt Disney Studios Motion Pictures)

Miglior serie televisiva, dramma: Succession (HBO)

Miglior serie televisiva, musical o commedia: Hacks (HBO Max)

Miglior attore protagonista in una serie televisiva, dramma: Jeremy Strong (Succession)

Miglior attrice protagonista in una serie televisiva, dramma: Michaela Jaé Rodriguez (Pose)

Miglior attore protagonista in una serie televisiva, musical o commedia: Jason Sudeikis (Ted Lasso)

Miglior attrice protagonista in una serie televisiva, musical o commedia: Jean Smart (Hacks)

Miglior miniserie, serie antologica o film per la tv: La ferrovia sotterranea (Amazon Prime Video)

Miglior attore in una miniserie, serie antologica o film per la tv: Michael Keaton (Dopesick)

Miglior attrice in una miniserie, serie antologica o film per la tv: Kate Winslet (Omicidio a Easttown)

Miglior attore non protagonista, tv: O Yeong-su (Squid Game)

Miglior attrice non protagonista, tv: Sarah Snook (Succession)

Covermedia