Spettacolo

Harry Styles: funghi allucinogeni durante la registrazione del nuovo album

CoverMedia

25.11.2019 - 11:10

New York premiere of 'Dunkirk' at AMC Loews Lincoln Square - Red Carpet Arrivals Featuring: Harry Styles Where: New York, New York, United States When: 18 Jul 2017 Credit: Ivan Nikolov/WENN.com
Source: Ivan Nikolov/WENN.com


Il cantante ha stimolato la propria creatività con le droghe psichedeliche.

Harry Styles ha assunto dei funghetti allucinogeni durante la preparazione del nuovo album Fine Line, in uno studio di Malibu.

Il “trip” psichedelico è stato d’aiuto al cantante nel processo creativo e di stesura dei nuovi brani, contenuti nel disco in arrivo il 13 dicembre.

«Ero con i miei amici e stavo registrando il nuovo album. In quei momenti, ovviamente, sei super concentrato, incontri degli ostacoli e ti chiedi: “È abbastanza? Tutto ciò è abbastanza?”», ha dichiarato durante una partecipazione allo show New Music Daily condotto da Zane Lowe su Beats 1 di Apple Music.

«C’è una sorta di effetto posteriore in quella roba. Per 10 giorni, continui a dire: “Non preoccuparti, tutto andrà bene”. È un antidoto contro le stress, in un certo senso. Penso che abbia esercitato un ruolo fondamentale durante l’intero percorso. Onestamente sto provando a vivere la vita con meno preoccupazioni, rispetto a tutto».

Il giudizio morale non sembra importare a Harry, che sottolinea di aver assunto gli allucinogeni in modo responsabile.

«Ero con i miei amici ed eravamo a Malibu. Mi sentivo al sicuro. Ho detto loro: “Voglio prendere dei funghetti. E lo farò”. Sono in un’età in cui ci si può divertire. Ho 24 anni e sono un musicista, non un politico», aggiunge. «Non penso che sia una cosa tanto strana. Io penso che non si debbano prendere droghe se si sta scappando da qualcosa o se ci si sta nascondendo da qualcosa. In quel caso non si dovrebbe neanche bere. Se invece prendi qualcosa per divertirti un po’ e stimolare la tua creatività, perché no?».

Tornare alla home page

CoverMedia