«House of Gucci», Lady Gaga: «Prima di accettare, mi sono confidata con Bradley Cooper»

Covermedia

15.12.2021 - 11:10

Lady Gaga

La cantante ha chiesto un consiglio all’attore e regista di «A Star Is Born», prima di calarsi nella parte di Patrizia Reggiani.

Covermedia

15.12.2021 - 11:10

Prima di accettare il suo ruolo in «House of Gucci», Lady Gaga si è confidata con Bradley Cooper.

Nel nuovo film di Ridley Scott sul declino della dinastia Gucci, l’attrice e cantante interpreta Patrizia Reggiani, colei che assoldò un sicario per uccidere il marito Maurizio Gucci, nel 1995.

Riflettendo sulla sua decisione di accettare il ruolo da protagonista nel progetto, Gaga ha rivelato durante un’intervista con il podcast Awardist di Entertainment Weekly di essersi consultata con Cooper, regista e co-protagonista di «A Star Is Born».

«Bradley è stata la persona che ha creduto in me per il ruolo di Ally Maine in A Star Is Born. È stato il successo della nostra collaborazione artistica ad avermi condotto qui dove sono», ha dichiarato Gaga. «Mi confido con Bradley da anni e ho sempre apprezzato il suo sostegno e i suoi consigli, i suoi pensieri sui miei lavori futuri».

In una precedente intervista, la 35enne ha rivelato di aver «vissuto» come Patrizia Reggiani per tutta la durata delle riprese, immergendosi completamente nel personaggio, con cui sente di avere dei lati in comune.

«Lei era affamata d’amore e cercava disperatamente un posto nel mondo, bramava per vedersi riconosciuta. E anche io ero affamata», ha rivelato Gaga. «Conosco questo mio aspetto e ci sto lavorando. Ho un approccio masochistico alla recitazione e all’arte, è qualcosa con cui combatto e per cui lavoro. Non credo sia importante il modo, è soltanto il mio modo».

Covermedia