Crisi mentale Il figlio di Nicolas Cage arrestato per aggressione alla madre

Covermedia

11.7.2024 - 13:01

Nicolas Cage
Nicolas Cage

La polizia di Los Angeles ha arrestato Weston Cage Coppola il 10 luglio per un incidente avvenuto ad aprile. È stato rilasciato su cauzione, fissata a 150.000 dollari (circa 133.500 euro).

11.7.2024 - 13:01

Weston Cage Coppola, figlio di Nicolas Cage, è stato arrestato per reato grave durante una presunta crisi di salute mentale.

La polizia di Los Angeles lo ha preso in custodia il 10 luglio per un incidente avvenuto ad aprile, ma è già uscito su cauzione, fissata a 150.000 dollari (circa 133.500 euro).

Sebbene i dettagli siano scarsi, la madre Christina Fulton ha riportato ferite al volto dopo che gli amici di Cage Coppola l'hanno chiamata per aiutarlo durante una crisi di salute mentale.

La Fulton, che è stata vista a Los Angeles con un occhio nero e lividi sul viso, ha rilasciato una dichiarazione sull'incidente, riportata da People: «Il 28 aprile sono stata contattata da alcuni amici di Weston per aiuto, poiché stavano affrontando una crisi di salute mentale di Weston», ha dichiarato l'attrice di «The Doors».

«Al mio arrivo, ho trovato mio figlio in uno stato di crisi mentale, che è diventata un'esperienza orribile».

Ha aggiunto: «Ho sempre sostenuto mio figlio nelle sue lotte per la salute mentale. Sto facendo tutto il possibile per garantirgli il supporto continuo di cui ha bisogno».

Weston Cage Coppola è uno dei tre figli di Nicolas Cage. La star di «National Treasure» è anche padre di Kal-El Coppola, 18 anni, avuto con la sua terza moglie, Alice Kim, e della figlia di un anno, August Francesca Coppola Cage, avuta con l'attuale moglie, Riko Shibata.

Nicolas Cage, nato Nicolas Kim Coppola, è il nipote del regista Francis Ford Coppola.

Covermedia