Contribuenti britannici

Il trasloco di Harry e Meghan costerà milioni

tali

30.11.2018

La coppia reale vorrebbe allevare il suo primo figlio fuori Londra. Ma tutto ciò avrà un costo non indifferente.
Getty Images

Fino ad oggi era sembrato che il principe Harry e la duchessa Meghan non potessero fare passi falsi. Tuttavia i loro costosi progetti di trasloco hanno inferto un duro colpo alla loro immagine. L'ultimo punto spinoso: i costi per la sicurezza.

È passata appena una settimana dall'annuncio del palazzo di Kensington in merito al progetto di esodo urbano del principe Harry (34) e della duchessa Meghan (37). Tuttavia gli eccessi della giovane coppia reale sono già decollati: è necessario infatti che i lavori di rinnovo più importanti siano portati a termine prima che la coppia si trasferisca nel Cottage Frogmore, situato nel parco del castello di Windsor. I lavori saranno finanziati dal fondo dei sovrani («Sovereign Grant»), in altre parole dai contribuenti.

Mentre nel 2013, il palazzo di Kensington stimava le spese per il trasloco del principe William e della sua famiglia a 4 milioni di sterline (5,11 milioni di franchi), stavolta, la famiglia reale mantiene un profilo basso. Per quale ragione? Sarà perché i costi potrebbero superare di molto le stime?

Secondo le informazioni raccolte dal «Daily Mail», l'aumento potrebbe essere dovuto al fatto che alcune parti dell'edificio, attualmente suddiviso in cinque appartamenti, siano alquanto vetuste. Secondo le stime degli esperti, soltanto i costi relativi alla sicurezza della proprietà potrebbero ammontare a circa 6,38 milioni di franchi.

Il palazzo di Kensington, che ospita numerosi membri della famiglia reale, è la residenza più protetta. Quanto al Cottage Frogmore, si parte da zero: «Frogmore non è per nulla protetto, poiché non ci vive nessuno», spiega al «Mirror» Ken Wharfe, ex guardia del corpo della defunta Lady Diana (†36).

Sembra che la granduchessa russa Xenia Alexandrovna Romanova sia stata l'ultimo membro della nobiltà ad avervi soggiornato a lungo, durante il suo esilio inglese ai tempi della Rivoluzione d'ottobre. Più di recente hanno occupato l'edificio solo alcuni impiegati della famiglia reale. Soltanto 180 metri separano la proprietà dal cammino di ronda che circonda il parco del castello di Windsor. Soltanto un muro ad altezza uomo protegge l'edificio dagli intrusi.

Accessibile da tutti i lati

«Affinché la polizia locale possa assicurare una sorveglianza adeguata, occorrerebbe assumere almeno due o tre addetti alla sicurezza», afferma M. Wharfe. Come riportato dal «Mirror», per il momento la polizia locale, la polizia londinese e i servizi di sicurezza della famiglia reale stanno valutando l'eventualità di una sorveglianza completa. «Inoltre anche il terreno dovrà essere esaminato, poiché è accessibile da ogni lato», aggiunge Ken Wharfe.

Secondo le sue stime, il costo totale per garantire la sicurezza della coppia reale ammonterebbe a 5 milioni di sterline solo per il primo anno. «Si tratta di un progetto molto ambizioso», aggiunge. In fin dei conti, sarebbe meglio che il principe Harry e Meghan non si aspettassero di ricevere dai loro sudditi un regalo per il trasloco.

Il matrimonio del principe Harry e di Meghan Markle

Tornare alla home page