Spettacolo

Janet Jackson: «Odiavo tutto del mio corpo»

CoverMedia

6.9.2018 - 11:12

Source: Covermedia

La star non riusciva ad accettarsi, poi la svolta con la terapia e, soprattutto, la maternità.

Janet Jackson non ha mai avuto un buon rapporto con il proprio corpo.

In un’intervista-verità, rilasciata al numero di ottobre di Instyle’s Beauty, che le ha dedicato la copertina, la superstar ha ammesso di aver lottato per anni contro se stessa e di aver più volte chiesto sostegno psicologico.

«La terapia è stata molto utile per me - ha dichiarato la Jackson -. Dovevo trovare qualcosa da amare nel mio corpo, anche se risultava davvero complicato. All’inizio, non riuscivo a trovare niente. Mi guardavo allo specchio e piangevo. Non mi piacevo, non mi trovavo attraente. Non mi piaceva nulla di me».

Con la terapia e una presa di coscienza personale, Janet è poi finalmente riuscita ad accertarsi e a volersi bene.

«Piano piano ho scoperto più cose di me - aggiunge -. Mi sono resa conto che in fin dei conti il mio sorriso non è per niente male. Inizialmente mi sembrava di somigliare a Joker, perché ho una bocca molto grande».

«(...) Non c’è soltanto una tipologia di bellezza. La bellezza si manifesta sotto diverse forme, misure e colori».

Ora che è diventata mamma del piccolo Eissa, 1 anno, Janet si sente bella come non mai.

«Magari risulterò stucchevole, ma è la verità: mi sento molto più bella quando sono con mio figlio. È un dono che Dio mi ha dato a un’età (50) quando pensavo che ormai fosse impossibile… Il mio bambino è dolcissimo e scoppia di salute, è felice e pieno d’amore».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia