JAY-Z e Meek Mill: 100mila mascherine per lo staff delle carceri

CoverMedia

6.4.2020 - 13:14

Beyonce Knowles and Jay-Z enjoy a dinner date at Harry's Bar in Mayfair Featuring: Jay-Z Where: London, United Kingdom When: 17 Oct 2014 Credit: Karl Piper/WENN
Source: Karl Piper/WENN

I rapper donano accessori anti-contagio alle prigioni americane per prevenire la diffusione del Covid-19.

JAY-Z e Meek Mill hanno donato 100mila mascherine a varie prigioni degli USA per proteggere il personale e i carcerati dal coronavirus.

Grazie alla donazione, circa 40mila mascherine arriveranno nel Tennessee, 50mila a Rikers Island, New York, 5.000 a Parchman in Mississippi, e altre 2.500 alla struttura medica di Rikers Island.

«È un ambiente molto vulnerabile», dice delle carceri Jessica Jackson, a capo di Reform Alliance, nell’intervista con CBS News. «Siamo davvero preoccupati per il numero di persone che entrano ed escono dalla struttura, e gli individui che vivono lì possono essere dei bersagli facili durante questa pandemia».

A causa della diffusione del coronavirus nell’ambiente delle prigioni, i carcerati che sono stati trasferiti in questo periodo devono trascorrere un periodo di 14 giorni di isolamento obbligatorio. La settimana scorsa il rapper Tekashi 6ix9ine, che soffre d’asma cronica, è stato rilasciato dal carcere e continuerà i restanti 4 mesi di reclusione a casa. L’asma è una condizione che rende ancora più pericolosa l’infezione dal virus.

Tornare alla home page

CoverMedia