Justin Timberlake: pronto per il Super Bowl

CoverMedia

19.1.2018 - 14:38

Covermedia

Il cantante si esibirà all’evento sportivo «come se fosse la prima volta».

Il 4 febbraio si avvicina e Justin Timberlake è ormai pronto a esibirsi al Super Bowl.

La popstar canterà e intratterrà il pubblico dello stadio di Minneapolis con le sue hit più famose e una coreografia tutta da scoprire.

Per il cantante si tratta della terza partecipazione all’evento sportivo e televisivo più seguito degli Stati Uniti: la prima risale al 2001 quando la star faceva ancora parte della boyband degli *NSYNC, mentre la seconda è datata 2004 ed è ricordata principalmente per l’incidente sexy di Janet Jackson, che all’epoca destò un enorme scandalo.

Sono passati 14 anni e Justin andrà sul palco con la mente sgombra.

«La sto vivendo come se fosse la prima volta - ha dichiarato in un video girato dietro le quinte per Pepsi, sponsor ufficiale dell’evento -. Avrò l’opportunità di avere il palco tutto per me. Credo sia un luogo dove non ci sia nulla di sbagliato nel dare al pubblico quello che vuole».

«Sarà una bella sfida. Sarà super rapida. Spero di mettere in piedi un grande spettacolo per 12 o 13 minuti», ha aggiunto Timberlake.

Riferendosi al “Nipplegate” che coinvolse la Jackson, Justin ha giurato alla NFL che non ci sarà nessun nuovo caso di wardrobe malfunction.

«Ovviamente ne abbiamo parlato - ha poi aggiunto il cantante in un’intervista per Apple Music -. Se n’è parlato anche troppo. È uno di quegli argomenti per cui chiedi: “Cosa vuoi che ti dica? Non succederà di nuovo”».

Tornare alla home page

CoverMedia