Film proibiti

Keanu Reeves bandito in Cina per il suo sostegno al Tibet

Covermedia

25.3.2022 - 13:10

Keanu Reeves

Sparita la filmografia dell’attore dalla principale piattaforma streaming cinese.

Covermedia

25.3.2022 - 13:10

I film di Keanu Reeves sono stati rimossi dal più importante servizio streaming cinese per via del sostegno della star di «Matrix» al Tibet. La causa scatenante sarebbe stata la partecipazione dell’attore a un concerto benefico per la Tibet House, a inizio marzo.

Come riporta il Los Angeles Times, è sparita dalla piattaforma iQiyi l’intera filmografia di Reeves, così come ogni riferimento al 57enne nelle ricerche. «A causa di leggi, regolamenti e politiche pertinenti, alcuni risultati non vengono mostrati», avvisa iQiyi.

«Toy Story 4», che vede Keanu nel cast vocale, è ancora disponibile. Tuttavia, la piattaforma mostra solamente i doppiatori cinesi, senza menzionare il divo di «John Wick».

Il giornalista del China Digital Times Alex Yu definisce la censura della vecchia filmografia di Reeves un «caso curioso», considerando che l’ultimo film «Matrix Resurrections» era ancora nei cinema al momento del concerto benefico.

«Tendiamo a pensare alla macchina della censura in Cina come a questo mostro tentacolare, ma il fatto che stiamo vedendo questi segnali contrastanti tra il mercato online e quello cinematografico suggerisce che alcune di queste misure provengono da luoghi diversi», ha dichiarato Yu.

Covermedia