Influencer

Kim Kardashian promuove cripto su Instagram, ed è polemica

SDA

7.9.2021 - 16:21

Kim Kardashian (nella foto d'archivio) bacchettata da autorità finanziaria britannica: promuove una criptovaluta.
Kim Kardashian (nella foto d'archivio) bacchettata da autorità finanziaria britannica: promuove una criptovaluta.
Keystone

Kim Kardashian promuove ai suoi 250 milioni di follower su Instagram 'Ethereum Max'. Benché il post fosse dichiarato come pubblicità, l'influencer è stata bacchettata dalle autorità.

SDA

7.9.2021 - 16:21

A criticarla è il presidente della britannica Financial Conduct Authority, Charles Randell. Nel promuovere Ethereum Max – da non confondere con la sorella del Bitcoin Ethereum – Kim Kardashian «non ha detto che si tratta di un token digitale speculativo creato un mese prima da sviluppatori ignoti, uno dei centinaia di token che popolano gli scambi di cripto».

Randell precisa tuttavia di non sapere se Ethereum max è una truffa.

Influencer spesso pagati da truffatori

A preoccuparlo è però il fatto che gli influencer sui social «sono pagati di routine da truffatori» per pura speculazione. Da qui la necessità per le autorità a prestare maggiore attenzione all'attività online e la richiesta a piattaforme come Facebook, Twitter e TikTok a monitorare.

«L'interesse sulle cripotvalute genera 'Fomo' – Fear of missing out (la paura di essere tagliati fuori, ndr.) – fra consumatori che non sono però a conoscenza dei rischi», aggiunge.

SDA