Kodak Black: imboscata in un parcheggio, sparano al bodyguard

Covermedia

6.4.2021 - 09:36

Kodak Black: imboscata in un parcheggio, sparano al bodyguard

Un membro della security della star di «Zeze» è rimasto ferito dopo una sparatoria in Florida.

Covermedia

6.4.2021 - 09:36

Kodak Black e la sua security sono stati aggrediti in un parcheggio del McDonald’s, in Florida.

Il rapper aveva appena lasciato l’evento musicale Cultur3 Fest Kodak Black + Friends in Tallahassee, nelle prime ore del mattino, quando si è accorto che qualcuno lo seguiva.

Secondo quanto riportato dal sito TMZ, il bodyguard che è stato sparato ha rischiato di morire per la ferita ad un’arteria; fortunatamente è stato subito trasportato in ospedale, dove i medici lo hanno sottoposto tempestivamente ad un intervento chirurgico.

Secondo il legale del musicista, Bradford Cohen, Kodak non si trovava nello stesso veicolo al momento dell’imboscata. Page Six riporta che il 23enne è stato immediatamente scortato fuori dal parking in un’auto blindata.

L’incidente ha avuto luogo a soli pochi mesi dalla sua scarcerazione, lo scorso gennaio, per mano dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Kodak, al secolo Bill Kahan Kapri, era dentro per possesso illegale d’armi.

Covermedia