Kristin Kreuk nega le accuse

CoverMedia

30.3.2018 - 16:34

Source: Covermedia

L'attrice di «Smallville» dichiara: «Chi mi accusa di essere nella “cerchia ristretta” o di reclutare donne come "schiave del sesso" pronuncia falsità».

Kristin Kreuk ha negato di essere una procacciatrice di «schiave sessuali».

L'attrice canadese è stata citata come ex membro del NXIVM, un gruppo che molti definiscono culto sessuale, le cui storie coinvolgono una serie di numerose altre celebrità e che vede il suo co-fondatore Keith Raniere recentemente arrestato in Messico.

Secondo i documenti legali ottenuti da The Sun, tra i capi d’accusa di Raniere quella di sfruttare un manipolo di donne per reclutare schiave sessuali, da introdurre in una società segreta chiamata DOS (Dominus Obsequious Sororium) o The Vow.

In seguito al suo arresto, sono state pubblicate delle riprese online che mostrano due donne, verosimilmente le co-star di Kristin in «Smallville» Allison Mack e Nicki Clyne, inseguite da una macchina della polizia.

Ora Kristin è stata ha negato di avere alcun potere all'interno del gruppo.

«Quando avevo circa 23 anni mi sono iscritta ad un corso di Executive Success Programs della NXIVM “intensivo”, ho capito che poteva essere un percorso di auto-aiuto e crescita personale, mi ha aiutato a gestire la mia timidezza precedente: motivo per cui ho continuato con il programma», ha scritto in una dichiarazione pubblicata sui social media.

«Ho chiuso con il gruppo circa cinque anni fa mantenendo un contatto minimo con gli organizzatori. Chi mi accusa di essere nella “cerchia ristretta” o di reclutare donne come "schiave del sesso" pronuncia falsità. All’interno del gruppo non ho mai sperimentato attività illegali o nefaste. Sono inorridita e disgustata da quello che avveniva al di fuori del DOS».

Tornare alla home page

CoverMedia