L’Eredità, Flavio Insinna dovrà rettificare la frase “Gerusalemme capitale di Israele”

CoverMedia

6.8.2020 - 15:32

Source: Covermedia

Per il giudice, il conduttore ha fornito un'«informazione errata», durante la puntata del quiz andata in onda il 21 maggio.

Flavio Insinna dovrà rettificare una frase pronunciata durante una puntata de L’Eredità andata in onda il 21 maggio.

Rispondendo a una domanda su quale fosse la capitale di Israele, un concorrente aveva (correttamente) affermato Tel Aviv, ma la risposta venne considerata sbagliata in favore di Gerusalemme.

Il 5 giugno, Flavio aveva provato a correggere il tiro, dichiarando: «Ci si può ritrovare involontariamente al centro di una controversia che chiama in causa vicende sulle quali non spetta certo a un gioco come il nostro intervenire».

E ancora: «Sulla questione però esistono posizioni diverse. Alla luce di ciò riteniamo di non dover entrare, noi che non abbiamo titolo, in una disputa così delicata, e ci scusiamo per averla involontariamente evocata».

Il caso - che ha sollevato un polverone a livello diplomatico -, è però finito sul tavolo del giudice del tribunale di Roma Cecilia Pratesi, della sezione diritti della persona e immigrazione.

Come riportato da La Repubblica, per il giudice, il conduttore ha fornito un’informazione «errata».

La Rai è stata condannata al pagamento di 3mila euro di spese legali, mentre Insinna dovrà rettificare la prossima volta che andrà in onda, pronunciando la frase: «Il diritto internazionale non riconosce Gerusalemme quale capitale dello Stato di Israele».

Tornare alla home page

CoverMedia