Messa da parte

Laura Pausini: «Non parlo più con i miei discografici in Italia»

Covermedia

25.3.2021 - 13:09

Laura Pausini

La candidata all'Oscar per «Io sì (seen)» fu messa da parte dalla sua casa discografica che si rifiutò di pagarle il viaggio per partecipare ai Latin Grammy dove gareggiava con l’album «Fatti sentire».

Covermedia

25.3.2021 - 13:09

Laura Pausini è amareggiata dal comportamento dei suoi discografici italiani.

La causa è da ricercare nell'atteggiamento manifestato dagli esperti di musica durante un momento particolarmente cruciale della carriera di Laura, quando il team italiano della sua casa discografica la ha voltato le spalle.

«Ti dirò una cosa: due anni fa sono stata nominata per i Latin Grammy per il disco «Fatti sentire». Chiamai la mia casa discografica italiana, e mi dissero: «Per l’età che hai e per la scena musicale attuale, crediamo che non vincerai. Per questo abbiamo deciso di non pagarti il viaggio». Mi rattristai molto fino a piangere», racconta Laura Pausini al portale La Vanguardia, secondo Biccy.

«I miei genitori mi convinsero a fare un viaggio di famiglia, e nel caso avessi vinto ne avremmo avuto un ricordo. Vinsi e da allora non parlo più con i miei discografici in Italia – prosegue la candidata all'Oscar per «Io sì (seen)» -. Ora, in occasione dei Golden Globe, mi hanno inviato un mazzo di fiori, che ho rifiutato e rispedito indietro».

Covermedia