Spettacolo

Leo Gassman: «brividi» a X Factor

CoverMedia

13.10.2018 - 13:11

Source: Covermedia

Il figlio dell’attore Alessandro (e nipote di Vittorio) ha conquistato il pubblico e i giudici del talent show.

Standing ovation per Leo Gassman durante le selezioni Bootcamp di X Factor, grazie all’interpretazione di un toccante brano di Brunori Sas intitolato «Kurt Cobain».

«Sono qui per crearmi qualcosa di mio», ha detto il 19enne nel backstage del talent, come riportato da Vanity Fair.

Non appena uscito sul palco era stato subito «smascherato» per il suo cognome dalla super giurata del panel Mara Maionchi.

«Mi reputo un ragazzo fortunato, ma la mia è una condizione anche impegnativa… Sento il bisogno di far uscire una parte di me, sfogarmi e alleggerirmi».

Su Instagram, nel frattempo, la giovane promessa della musica ha conquistato migliaia di followers. Sulle story solo l'immagine della sua esibizione, mentre sul profilo non si vedono foto insieme al suo papà.

Ci sono però quelle insieme alla madre, l’attrice Sabrina Knaflitz. Proprio grazie a lei, a 9 anni Leo partecipò alle selezioni per il Conservatorio di Santa Cecilia, a Roma.

«Su 400 aspiranti ne hanno ammessi solo due, lui e un altro», aveva raccontato orgoglioso il papà in una passata intervista.

Nella prima audizione di X Factor il giovane figlio/nipote d’arte ha portato una sua canzone originale intitolata «Freedom».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia