«Il sesso degli angeli»

Nel film Pieraccioni interpreta un parroco che eredita un bordello a Lugano

Covermedia

13.4.2022 - 11:10

Leonardo Pieraccioni

L'attore toscano arriva in sala dal 21 aprile con una commedia che lo vede nei panni di Don Simone, un garbato parroco che all'improvviso eredita un bordello.

Covermedia

13.4.2022 - 11:10

La nuova commedia di Leonardo Pieraccioni lo vedrà sfoggiare l'abito talare. Dal 21 aprile è in arrivo nelle sale «Il sesso degli angeli», in cui l'attore toscano veste i panni di Don Simone: un garbato parroco che all'improvviso eredita un bordello a Lugano, in Svizzera, gestito dalla maîtresse Sabrina Ferilli.

«Mi piaceva raccontare i primi veri bilanci che si fanno alla mia età. Io ho 57 anni e quando incominci a vedere l'età della pensione inizi a chiederti se quello che hai fatto sia bene o male. Certo qui sono aiutatissimo da quel 'diavolo' di Ceccherini, nei panni di zio Waldemaro, che mette il mio personaggio di fronte a una prova ardua e alla redenzione», racconta Leonardo Pieraccioni nella sua intervista all'Ansa.

Per raccontare la sua storia ne «Il sesso degli angeli» il regista si è documentato in cinque diverse case di appuntamenti in Svizzera, dove è tutto legale e pagato al fisco.

«Sono assolutamente favorevole alla riapertura delle case chiuse – afferma Pieraccioni -. Prima di tutto è un indotto, in Svizzera pagano le tasse. Io poi ho un viale vicino casa dove la sera è pieno di ragazze e là restano per ore al freddo. In quelle strutture sarebbero più tutelate».

Oltre a Leonardo il film in arrivo annovera Sabrina Ferilli, Marcello Fonte, Massimo Ceccherini e Vincenzo Salemme.

Covermedia