Lino Guanciale e il successo in tv: «Mai abituarsi»

CoverMedia

16.11.2018 - 16:33

Source: Covermedia

Il protagonista de «L’allieva 2» ha fame di progetti e stimoli nuovi.

Per Lino Guanciale il successo è inebriante, ma gli stimoli nuovi sono una soddisfazione ancora più grande.

Reduce dal clamore intascato con «L’allieva 2» l’attore abruzzese ha infatti confermato di non essere interessato a serie tv che vanno oltre la terza stagione, perché spesso una narrazione troppo lunga si perde per strada gli stimoli creativi.

«Mai abituarsi. Bisogna sempre cambiare, crescere. Se ti fermi, quei numeri poi si abbassano. Ecco perché dico sempre che preferisco non andare oltre la seconda stagione di una fiction. Perché ho fame di progetti e stimoli nuovi. Poi certo, non è una regola ferrea, ma per fare una terza stagione bisogna che ci sia nella sceneggiatura una forza che riesca a incuriosirmi e a incuriosire il pubblico», ha dichiarato Lino Guanciale a TV Sorrisi e Canzoni.

Nella fiction di Rai 1 Guanciale veste i panni dell’arrogante dottore Claudio Conforti, personaggio che nonostante il suo carattere peculiare ha una fenomenale presa sul pubblico femminile.

«Beh, io mi sono divertito molto nell’interpretare Claudio Conforti, il terribile CC. Mi sento cresciuto. Anche perché mentre il teatro è il mezzo che conosco da sempre, è “il mio brodo”, la televisione ho cominciato a farla più tardi e ora, serie dopo serie, anche io mi sento più sicuro».

Tornare alla home page

CoverMedia