Spettacolo

Lionel Richie non approva Scott Disick

CoverMedia

5.10.2017 - 13:12

Lionel Richie performing at Manchester Arena Featuring: Lionel Richie Where: Manchester, United Kingdom When: 28 Jun 2016 Credit: Sakura/WENN.com
Covermedia

(Cover) - IT Showbiz - L’affair tra Sofia Richie e Scott Disick ha lasciato in uno «stato di shock» Lionel Richie.

Il cantante si è detto preoccupato e «spaventato» all’idea che la figlia, 19 anni, possa iniziare una relazione con l’ex compagno di Kourtney Kardashian, 15 anni più grande di lei, con tre figli e un passato difficile caratterizzato dalla dipendenza dal sesso e dall’alcol.

Lo storico rocker - considerate le premesse -, non ha dato il suo benestare e ha lasciato intendere come ci siano già state diverse discussioni sull’argomento con la figlia.

«Sono in stato di shock. Mi sembra normale, sono suo padre. Come dovrei reagire? - ha dichiarato a Us Weekly -. Sono spaventato da morire. Mi state prendendo in giro?»

Sofia ha accusato di recente Lionel di averle controllato il suo iPhone e aver seguito i suoi movimenti.

Nel commentare le illazioni della figlia, Richie ha precedentemente spiegato: «Faccio delle raccomandazioni alle mie figlie, ma non le controllo. Non capisco. Mia figlia Nicole pensava che la seguissi. Continuo a dire loro: “Io ho tutta Chicago e Miami. Sono stato in tutto il mondo. Quando andate in aeroporto, trovate dei mie amici. Se andate in un club, è probabile che sia mio”».

«Loro pensano di passare inosservate, ma poi ricevo chiamate del tipo: “Hey volevo farti sapere che Sofia è appena stata qui”. Significa che le sto seguendo? Sono semplicemente informato».

Lionel, 68, nonostante ciò, è pronto ad accettare le decisioni delle figlie, ormai adulte.

«A questo punto credo di avere troppe informazioni. Ci sono alcune cose che è meglio che un padre non sappia. I figli sono i figli. Arriva il momento in cui devi lasciarli andare, devono fare le loro esperienze».

Cover Media

Tornare alla home page

CoverMedia