Lutto per Kiefer Sutherland: è morta la madre

CoverMedia

6.4.2020 - 11:11

The BRIT Awards 2020 held at the O2 Arena - Arrivals Featuring: Kiefer Sutherland Where: London, United Kingdom When: 18 Feb 2020 Credit: Phil Lewis/WENN.com/Cover Images
Source: Phil Lewis/WENN.com/Cover Images

L’attrice e attivista Shirley Douglas si è spenta a causa di una polmonite, non dovuta al Coronavirus.

Kiefer Sutherland piange la morte della madre. Shirley Douglas, attrice e attivista, si è spenta ieri, domenica 5 aprile, all’età di 89 anni.

Letale per la donna è stata una polmonite, non dovuta al Coronavirus, come chiarito dall’attore sulla sua pagina Twitter.

«Stamattina mia madre, Shirley Douglas, se n’è andata per complicazioni dovute a una polmonite (non legata al COVID-19) - ha scritto Sutherland -. Mia madre era una donna straordinaria che ha condotto una vita straordinaria. Tristemente lottava contro alcuni problemi di salute da un po’ di tempo e noi, in quanto famiglia, sapevamo che questo giorno sarebbe arrivato».

Kiefer ha poi rivolto un pensiero a tutti coloro che hanno perso un caro a causa del Covid-19: «A tutte le famiglie che hanno perso un familiare in modo inaspettato per via del Coronavirus, il mio cuore è con voi. Riguardatevi».

Shirley, sorella dell’ex leader del Saskatchewan, nacque nel 1934 in Canada e iniziò a lavorare come attrice attorno alla metà degli anni Cinquanta. Tra i suoi film più famosi «Dead Ringers», «Lolita» e «Wind at My Back».

Nel 2002 fu insignita del titolo di Officer of the Order of Canada per il suo contributo alle Arti Performative. Ha una stella sulla Walk of Fame a Toronto.

È stata legata al padre di Kiefer, Donald Sutherland, dal 1966 al 1971, senza mai risposarsi.

Tornare alla home page

CoverMedia