Mariah Carey: è guerra con l’ex assistente

CoverMedia

2.5.2019 - 09:32

2018 American Music Awards Press Room at the Microsoft Theater on October 9, 2018 in Los Angeles, CA Featuring: Mariah Carey Where: Los Angeles, California, United States When: 10 Oct 2018 Credit: Nicky Nelson/WENN.com
Source: Nicky Nelson/WENN.com

La cantante prova a impedire a Lianna Shakhnazaryan di diffondere video intimi e informazioni personali.

Mariah Carey dichiara guerra all’ex assistente.

Poco prima della performance ai Billboard Music Awards - come riporta il The Blast -, la cantante si è recata in tribunale per tentare di vietare a Lianna Shakhnazaryan di diffondere una serie di video intimi, da lei registrati segretamente.

La Carey inoltre teme che la donna possa consegnare alla stampa informazioni finanziarie, dati sensibili e privati sulla sua vita.

La star sostiene come la Shakhnazaryan la stia ricattando, chiedendole in cambio un’ingente somma di denaro (si parla di 8 milioni di dollari, 7.1 milioni di euro) per non consegnare ai tabloid i presunti filmini. Lianna ha già negato la tentata estorsione.

La querelle va avanti da gennaio, quando Mariah denunciò Lianna con l’accusa di averla filmata senza il suo consenso e di averla conseguentemente ricattata.

La donna rispose presentando una contro-denuncia contro la Carey e la sua ex manager, Stella Bulochnikov, in cui sosteneva di essere stata licenziata senza giusta causa dalla cantante, accusata allo stesso tempo di molestie sessuali e di averle provocato un disturbo emozionale.

La Shakhnazaryan ha invece accusato la Bulochnikov di averle «schiaffeggiato» il sedere e il seno, di averle urinato addosso, di averla stesa, di essersi seduta su di lei e di averla definita «una fot***** tr*** armena».

Secondo la donna, Mariah ha assistito all’accaduto, o quantomeno ne era conoscenza.

Mariah ha licenziato Stella nel 2017; successivamente l’ex manager ha intentato una causa da 100 milioni di dollari (circa 89 milioni di euro) per commissioni e mancati pagamenti.

Le due parti hanno raggiunto un accordo confidenziale, i cui dettagli non sono stati divulgati.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia