Spettacolo

Mark Salling: si dichiara colpevole

CoverMedia

8.10.2017 - 09:39

Celebrities attend The Paley Center For Media's 32nd Annual PALEYFEST LA - 'Glee' at Dolby Theatre in Hollywood. Featuring: Mark Salling Where: Los Angeles, California, United States When: 13 Mar 2015 Credit: Brian To/WENN.com
Covermedia

(Cover) - IT Showbiz - Mark Salling è stato dichiarato colpevole delle accuse di pornografia e si prepara a scontare una condanna di sette anni per possesso di immagini e video che coinvolgono minori, inclusi bambini piccoli.

L’attore, che nella fortunata serie tv «Glee» ha interpretato Noah Puckerman, fu arrestato per la prima volta nel dicembre del 2015, dopo un blitz delle forze dell’ordine che trovarono, nella sua residenza di Sunland, in California, una grande varietà di materiale pornografico. A seguito della soffiata, le autorità rinvenirono «migliaia di immagini pornografiche di minori» nella proprietà privata del 35enne.

Secondo i documenti legali ottenuti da The Blast, Salling non potrà comunicare con nessun individuo di un’età inferiore ai 18 anni e dovrà mantenersi almeno a 30 metri di distanza da scuole, parchi, piscine e altri luoghi pubblici. Oltre a pagare una salata multa di circa 42mila euro a qualsiasi vittima chiederà risarcimenti.

Cover Media

Tornare alla home page

CoverMedia