Morelli, Coliandro piace perchè come noi

ANSA

5.10.2017 - 18:32

(ANSA) - ROMA, 5 OTT - "Coliandro è il contrario di tutti gli eroi polizieschi tv. Il successo e il suo appeal sul pubblico probabilmente risiedono nel fatto che chi lo guarda si identifica le sue piccole difficoltà nel quotidiano i suoi difetti. Difficile dire se sia un paradosso, ma impossibile non provare simpatia per lui, è uno di noi". Parola di Giampaolo Morelli che ritorna nei panni del poliziotto più pasticcione, testardo, opportunista, generoso, inconsapevolmente comico e ostinatamente incorruttibile tra tutti gli eroi televisivi. Sei nuove avventure, nate dalla penna noir, ironica e graffiante di Carlo Lucarelli, saranno protagoniste della prima serata di Rai2 da venerdì 13 ottobre, per la regia dei Manetti Bross. Morelli per i fratelli Marco e Antonio Manetti ha recitato anche in 'Ammore e malavita' (in sala in 280 copie) e applaudito alla Mostra del Cinema di Venezia e prima nella commedia neomelodica 'Song'e Napule' (2013). Ora è sul set Ischia della nuova pellicola di Gabriele Muccino 'A casa tutti bene'.

Tornare alla home page

ANSA