Spettacolo

Nelly si difende dalle accuse di stupro

CoverMedia

9.10.2017 - 13:12

Nelly Continues Weekend-Long Birthday Celebrations With One-Night-Only Performance With Kelly Rowland at Drai's Nightclub Las Vegas Featuring: Nelly Where: Las Vegas, Nevada, United States When: 05 Nov 2016 Credit: Judy Eddy/WENN.com
Covermedia

(Cover) - IT Showbiz - Nelly si è dichiarato innocente in seguito alla denuncia di una donna che lo ha accusato di averla stuprata sul suo tour bus, nella notte tra venerdì e sabato.

Arrestato per violenza sessuale di secondo grado, il rapper è uscito dal carcere e si è immediatamente difeso da quelle che definisce delle «false accuse».

«Permettetemi di dire che sono oltremodo scioccato nel vedere il mio nome accostato a queste false accuse - ha scritto su Twitter la star di Hot in Here -. Sono completamente innocente. Conto nella giustizia e al termine di tutto ciò, verrà fuori che l’unica vittima di questa situazione sono io».

A preoccupare maggiormente Nelly sono le ripercussioni che la notizia potrà avere sulla sua famiglia.

«Voglio scusarmi pubblicamente con i miei cari per l’imbarazzo creato e per essermi esposto in una situazione in cui avrei dovuto sapere di poter essere usato per false e diffamanti accuse. Ringrazio anche i miei fan per il fermo sostegno. Loro mi conoscono. Vi assicurò che verrò vendicato. E vi assicuro che ricorrerò a tutti gli strumenti legali a mia disposizione per fare chiarezza su queste accuse infamanti».

«Per la cronaca: non sono stato condannato e non è stato necessario pagare una cauzione per uscire dal carcere. Sono stato rilasciato, mentre sono ancora in corso le indagini», ha aggiunto la rap star sul social.

Il suo legale Scott Rosenblum è convinto che verrà fatta giustizia, una volta che la polizia terminerà le indagini.

«Nelly è vittima di un’accusa inventata - ha dichiarato il legale a Variety -. Dalle nostre indagini iniziali è emerso che questa accusa è priva di credibilità ed è motivata solamente dall’avidità e dalla voglia di rivalsa. Sono fiducioso che, una volta che su queste infamanti accuse verrà fatta chiarezza, non ci saranno condanne. Nelly è pronto a difendersi in tutte le sedi e a chiedere i danni causati da queste false affermazioni».

Nelly, il cui vero nome è Cornell Iral Haynes Jr., era atteso sabato sera sul palco di Ridgefield, Washington, tappa del tour con il duo country Florida Georgia Line.

Nelly non è nuovo a problemi con la legge: nel 2015 venne arrestato sul suo tour bus per possesso illegale di droghe e nel 2016 per frode fiscale.

Cover Media

Tornare alla home page

CoverMedia