Odissea mamma siriana progetto Spielberg

ANSA

30.10.2018 - 18:02

Dal libro portavoce UNHCR. Scelta autrice Lena Dunham è discussa

NEW YORK, 30 OTT - Il dramma dei profughi in viaggio verso l'Europa è al centro di un nuovo progetto di Steven Spielberg e J.J. Abrams, con Lena Dunham come sceneggiatrice. La autrice e protagonista di "Girls" adatterà per il grande schermo la storia di sopravvivenza di una donna siriana raccontata nel libro di Melissa Fleming "Più profondo del mare" (Piemme), "A Hope More Powerful that the Sea", portavoce dell'agenzia dell'Onu per i rifugiati UNHCR. Spielberg e Abrams produrranno il film che Amblin di Spielberg e Paramount dovrebbero distribuire globalmente.

Il libro racconta il drammatico viaggio di una giovane madre, Doaa Al Zamel, e dei suoi due bambini. Scappata dalla Siria attraverso l'Egitto, Doaa aveva fatto naufragio ed era sopravvissuta per quattro giorni in mare aperto reggendo i due figli in braccio con il solo sostegno di un salvagente di gomma. Lena Dunham all'epoca di "Girls" fu criticata per un cast tutto di ragazze bianche e privilegiate. La sua scelta ha scatenato critiche sui social.

Tornare alla home page

ANSA