Paola Caruso: «Mi sto riavvicinando a Francesco Caserta»

CoverMedia

16.3.2020 - 13:16

Source: Covermedia

L’ex Bonas rivela che dallo scorso Natale sta ricucendo i rapporti col padre di suo figlio Michele.

Tra Paola Caruso e Francesco Caserta potrebbe esserci ancora una chance.

Dopo puntate intere di talk show dedicate alla loro incredibile crisi di coppia, l’ex Bonas rivela che dallo scorso Natale sta ricucendo i rapporti col padre di suo figlio Michele - entrato nel suo 1 anno il 2 Marzo.

«Da Natale io e Francesco ci siamo riavvicinati e lui ha visto per la prima volta suo figlio…», racconta Paola Caruso nella sua intervista a Nuovo.

«Finora mi sono rimboccata le maniche, ma dover crescere Michelino da sola è un sacrificio enorme. La mia vita è cambiata del tutto e non ho più molto tempo per me, ma sono felicissima - afferma la showgirl - La sera non sono nemmeno in grado di farmi un bagno rilassante e non riesco più ad avere una vita sentimentale, queste rinunce le faccio volentieri. Mio figlio è molto più importante di tutto».

In queste ore Paola ha evaso le mura di casa per prendere una boccata d’aria col piccolo Michele e postato gli scatti della sua passeggiata sui social.

«Ci siamo permessi dopo tanti giorni lontani da tutti un po' di sole e aria fresca però con le dovute precauzioni e lontani da tutti soli. Presto staremo giornate intere al parco», scrive la Caruso su Instagram accanto a uno scatto che la ritrae col figlio.

La decisione di Paola non è stata tuttavia approvata dagli utenti web, i quali rimproverano severamente la mamma, ricordandole che la quarantena vale per tutti.

«Ma forse non hai capito che non devi uscire? Cosa non ti è chiaro? Pure il bambino porti fuori… robe da matti», scrive un follower.

E ancora: «Eh niente... è anche grazie a gente ignorante come te che noi sto virus ce lo stiamo meritando».

Critiche che la showgirl non accetta.

«Non ero a spasso per Milano, ero sotto casa. Si può uscire ma non ci devono essere assembramenti di persone. C'era anche una volante fissa che controllava non ci fossero assembramenti ma né a me né alle altre persone che erano al parco nessuno ha detto nulla».

Tornare alla home page

CoverMedia