Nuovo album di Paul McCartney: «Ho fatto musica per me stesso»

CoverMedia

22.10.2020 - 16:38

Sir Paul McCartney Performs Live on Stage at T-Mobile Arena in Las Vegas During His Freshen Up Tour on June 28th Featuring: Paul McCartney Where: Las Vegas, Nevada, United States When: 28 Jun 2019 Credit: Judy Eddy/WENN.com Featuring: Paul McCartney Where: Las Vegas, Nevada, United States When: 28 Jun 2019 Credit: Judy Eddy/WENN.com
Source: Judy Eddy/WENN.com

L'11 dicembre 2020 arriva “McCartney III”, l'album dell’ex Beatles, a 50 anni di distanza dal debutto di Paul McCartney come solista.

L’ex star dei Beatles non aveva programmato di pubblicare nuova musica nel 2020, ma durante il lockdown trascorso nella sua fattoria nel Sussex, in Inghilterra, si è ritrovato a mettere mano ad alcuni storici pezzi.

Il progetto si preannuncia un lavoro «semplice, autoprodotto e, letteralmente, da solista che segnerà l'inizio di un nuovo decennio, nella tradizione di McCartney degli anni Settanta e McCartney II degli anni Ottanta».

«Ho trascorso il lockdown nella mia fattoria con la mia famiglia, andavo nel mio studio ogni giorno», rivela Paul McCartney in una dichiarazione. «Ho dovuto lavorare su alcune musiche da film: quella si è trasformata nella traccia di apertura».

«Ho realizzato musica per me stesso»

Aggiungendo: «C’erano alcuni brani su cui avevo lavorato nel corso degli anni: incompiuti a causa di mancanza di tempo. Quindi ho iniziato a pensare a quello che avevo - condivide Paul -. Ogni giorno iniziavo a registrare con lo strumento su cui avevo scritto la canzone e poi gradualmente sovrapponevo il tutto. Si è rivelato molto divertente. Ho realizzato musica per me stesso, quindi, ho fatto solo cose che avrei voluto fare. Non avevo idea che sarebbe diventato un album».

McCartney ha inciso voce, chitarra, piano, batteria e basso separatamente, per poi unire le tracce in nuove melodie.

Tornare alla home page

CoverMedia