Moda

I proprietari dell'abito di Marilyn: «Kardashian non ha fatto danni»

SDA

17.6.2022 - 15:38

Apparentemente Kim Kardashian non ha fatto danni all'abito indossato da Marilyn Monroe quando intonò "Happy Birthday Mr. President" davanti al presidente Usa John Fitzgerald Kennedy
Keystone

I proprietari dell'iconico abito di Marilyn Monroe indossato all'inizio di maggio da Kim Kardashian sul tappeto rosso del Gala del Met hanno negato che l'influencer lo abbia «in alcun modo» danneggiato.

SDA

17.6.2022 - 15:38

Ripley's Believe It or Not!, il centro di attrazioni di Orlando in Florida che nel 2016 aveva acquistato il vestito per circa cinque milioni di dollari, si è detto «sicuro» che la Kardashian non abbia fatto danni all'abito come sostenuto invece da Scott Fortner un collezionista appassionato di cimeli di Marilyn.

Due giorni fa Fortner aveva denunciato «danni significativi», postando su Internet foto del vestito con strappi, cristalli mancanti e altri appesi a un filo.

L'ostinazione di Kim a entrare nell'abito in cui nel 1962 Marilyn Monroe cantò «Happy Birthday Mr. President» a JFK tre mesi prima di uccidersi era stata criticata all'epoca del Gala del Met.

L'influencer non era inizialmente riuscita a indossarlo e si era sottoposta a una dieta da fame per perdere otto chili in tre settimane. Ciò nonostante, arrivata al dunque, non aveva potuto chiudere la cerniera ed era stata costretta a nascondere l'imbarazzo con una stola di pelliccia bianca posizionata strategicamente.

Ripley's ha diffuso una nota dei suoi esperti che nel 2017, l'anno dopo l'acquisto, avevano notato «svariate cuciture logore, non sorprendente data la delicatezza del materiale, e, sul retro, arricciature ai gancetti della chiusura», come a dire che le condizioni del vestito non erano ottimali anche prima della performance della Kardashian.

«La nostra missione è di educare il pubblico e i fan e stimolare conversazioni. Il discorso sull'abito di Marilyn serve proprio a questo. L'importanza di quel vestito non è stata affatto negata, è successo il contrario, introducendo una nuova generazione alla legacy della diva», ha detto il centro della Florida precisando che «dalla base della scalinata del Met, quando Kim si è messa il vestito, alla cima, dove si è cambiata in una replica, l'abito è rimasto nelle stesse condizioni da quando aveva lasciato la nostra vetrina».

SDA