Cinema

«Quattordici Giorni»: il nuovo film di Ivan Cotroneo

Covermedia

14.12.2021 - 16:30

Ivan Cotroneo
Ivan Cotroneo

Il dramma è stato presentato in anteprima al Torino Film Festival e scandaglia le motivazioni che durante il lockdown hanno portato molte coppie a lasciarsi.

Covermedia

14.12.2021 - 16:30

Con il suo «Quattordici Giorni» Ivan Cotroneo affronta un argomento alquanto spinoso.

Presentato in anteprima al Torino Film Festival, il film scandaglia le motivazioni che durante il recente lockdown hanno portato molte coppie a lasciarsi senza prendersi tempo sufficiente per analizzare le situazioni.

«Una storia di relazioni, intimità, e passione, di nuove scoperte e antichi rancori», spiega Ivan Cotroneo nella sua intervista a Vanity Fair. «Il racconto di una coppia ordinaria a cui, nel momento della separazione, è concesso qualcosa di straordinario: quattordici giorni per parlare, discutere, litigare, fare pace, litigare ancora, e cercare di capire cosa è successo alle loro vite».

I protagonisti sono Carlotta Natoli, che veste i panni di Marta, e Thomas Trabacchi, che interpreta Lorenzo.

«È un film altamente simbolico, proprio per il periodo in cui è stato girato e per il periodo che racconta», rivela Carlotta. «C'è dentro tutto quello che non viene detto dalle parole, che però è molto forte. C'è l'amore, la resistenza, e anche il non amore. E c'è l'idea che i conflitti possono non essere soltanto negativi».

Covermedia