Raffaella Fico contro Balotelli: «Mi ha umiliata»

Covermedia

1.11.2021 - 13:10

Raffaella Fico

La showgirl ricorda quando l’ex compagno le chiese di effettuare il test del DNA dopo la nascita della figlia Pia.

Covermedia

1.11.2021 - 13:10

Raffaella Fico attacca l’ex compagno Mario Balotelli. L’attaccante, come è noto, chiese il test del DNA dopo la nascita della figlia Pia: un gesto considerato umiliante per la showgirl, che si è sfogata durante l’ultima puntata di «Verissimo».

«La cosa che più mi ha fatto male è quel comunicato che fece chiedendomi il test del Dna pur sapendo che Pia fosse sua figlia. Quello mi ha fatto male perché penso sia l'umiliazione più grande che una donna possa subire nella vita», ha confidato nel salotto di Silvia Toffanin.

Nonostante i dissidi tra i genitori, Pia, che oggi ha 8 anni, adora il suo papà. «Hanno un bel rapporto, Mario stravede per lei. Si amano, fra loro basta uno sguardo. Sono felice perché anche noi abbiamo trovato il giusto equilibrio, con Mario è come se fossimo fratello e sorella, è nato un bel rapporto dopo i conflitti dei primi anni», ha raccontato la Fico.

Purtroppo, la bambina è stata vittima di episodi di razzismo: un male che non si riesce ad estirpare. «C’è stato un episodio molto brutto all’asilo in cui una bimba non le ha dato la mano dicendole che era di colore, che puzzava, che poteva vendere solo ai semafori», ha ricordato avvilita la showgirl.

«Lei - prosegue - è stata male per molto tempo, è stato difficile, ora le ho cambiato istituto e frequenta una scuola internazionale in cui è felice perché sta con tanti bambini di nazionalità diverse. Dispiace pensare che se un genitore non ha questa possibilità, i figli possono essere oggetto di razzismo e di ignoranza».

Covermedia