Ricky Martin: depresso all’apice della carriera

CoverMedia

16.8.2020 - 09:35

20th Annual Latin GRAMMY Awards at MGM Grand Garden Arena Featuring: Ricky Martin Where: Las Vegas, Nevada, United States When: 15 Nov 2019 Credit: Judy Eddy/WENN.com Featuring: Ricky Martin Where: Las Vegas, Nevada, United States When: 15 Nov 2019 Credit: Judy Eddy/WENN.com
Source: Judy Eddy/WENN.com

Il cantante ricorda i suoi inizi nel mondo della musica che sono stati tutt’altro che facili nonostante l’immediato successo in tutto il mondo.

Alla fine degli anni '90, con brani come (Un, dos, tres) Maria e Livin' La Vida Loca, Ricky Martin era uno degli artisti più popolari e conosciuti del momento.

Eppure l’artista non era pienamente felice per via della sua vita privata.

«Il mondo mi stava restituendo le ore che avevo messo nella musica, che avevo messo in questa carriera. Ero il re del mondo. La mia musica veniva ascoltata in tutto il mondo, al di là della lingua. Potevo dare il cinque a Dio ma non stavo vivendo pienamente. Ero triste. Ero depresso», ha confidato a Proud Radio.

Esibirsi, per il cantante, era un modo per essere momentaneamente felice, ma dopo un po' non ce la faceva più.

«Ero in Australia e sarei dovuto andare in Sud America. Ma ho detto: non posso. Non posso farlo. Devo andare a casa. Ho bisogno di silenzio. Ho bisogno di piangere, di essere arrabbiato».

Ricky ha così fatto coming out con la sua famiglia e i suoi amici più stretti mentre nel 2010, tramite una autobiografia, lo ha rivelato al mondo intero.

«L'ho scritta, ho schiacciato invia e ho pianto come un pazzo. Ma sono super felice da allora».

Tornare alla home page

CoverMedia