Rita Ora, uno stalker sulla porta di casa: «Voleva venire a vivere con me»

11.1.2019 - 16:33, CoverMedia

Source: Covermedia

La cantante di «R.I.P.» è rimasta scioccata dalla richiesta di un fan di convivere con lei.

Rita Ora ha vissuto un’altra esperienza traumatizzante a causa di uno stalker.

Questa volta, la 28enne londinese si è trovata lo sconosciuto direttamente sull’uscio di casa ad aspettarla. La sua folle richiesta: vivere insieme a lei.

«Si è presentato uno stalker e ha lasciato una valigia fuori dalla porta», ha raccontato al tabloid britannico Daily Star. «Era convinto che gli avessi chiesto di venire a vivere con me, ma io non avevo mai parlato con questa persona prima di allora ed è stato abbastanza inquietante. Ho avuto un po' paura».

La Ora ha alle spalle un’esperienza ancora più traumatizzante risalente al 2015, quando un uomo si era intrufolato nella casa che condivideva con sua sorella Elena, riuscendo persino ad accedere alla sua camera da letto.

«Ci penso ancora oggi, quando vado a dormire o cose così», aveva detto al riguardo in un’intervista con il Sun. «Perché ritrovarti un estraneo in casa non è mai una bella sensazione. È stato terribile: sei a casa tua, la casa in cui hai scelto di vivere, e non è sicura. Dunque ho deciso di aumentare il livello di sicurezza del 200 percento».

Lo stalker, chiamato Charaf El Moudden, è stato condannato a 5 anni di reclusione nel 2016. Oltre a spaventare a morte le due ragazze, aveva portato via una grande quantità di gioielli e altri accessori preziosi – computer, smartphone e borse – per un totale di circa 221mila euro.

Curiosità da star

Tornare alla home page

Altri articoli