Cinema Robert De Niro furioso: «Censurato il mio discorso su Trump ai Gotham Awards»

Covermedia

29.11.2023 - 10:10

Robert De Niro
Robert De Niro

L’attore si scaglia contro gli organizzatori dei Gotham Awards per aver modificato a sua insaputa il suo discorso contro l’ex presidente americano.

Covermedia

29.11.2023 - 10:10

Robert De Niro accusa gli organizzatori dei Gotham Awards di aver tagliato alcune parti del suo discorso.

L’attore di «Taxi Driver» è salito lunedì sera sul palco del Cipriani Wall Street di New York per ritirare il premio Gotham Historical Icon & Creator Tribute per il suo recente film «Killers of the Flower Moon».

All'inizio del suo discorso, De Niro è apparso confuso durante la lettura del gobbo; poco dopo il veterano di Hollywood ha informato il pubblico che i suoi commenti contro l’ex presidente Donald Trump e contro la mattanza dei nativi americani erano stati rimossi senza il suo permesso.

«La storia non è più storia. La verità non è più verità»

«L’inizio del mio discorso è stato modificato e tagliato, non ne sapevo nulla. Voglio leggerlo così com’è», ha dichiarato l’attore che, preso il cellulare dalla tasca, ha continuato il suo discorso.

«La storia non è più storia. La verità non è più verità. Anche i fatti stanno venendo sostituiti da versioni alternative alimentati da teorie del complotto e immondizie varie».

«Mentire è diventato solo un altro strumento nell’arsenale degli imbroglioni. L’ex presidente ci ha mentito più di 30.000 volte durante i suoi quattro anni di mandato, e sta mantenendo il passo nella sua attuale campagna di ritorsione.»

«Ma con tutte le sue bugie, Trump non può nascondere la sua anima. Attacca i deboli, distrugge i doni della natura e mostra disprezzo, ad esempio usando Pocahontas come un insulto».

«Con che coraggio lo hanno fatto?»

De Niro ha concluso attaccando Apple, lo studio dietro «Killers of the Flower Moon», e gli organizzatori dei Gotham per aver cambiato il suo discorso.

«Non mi sento di ringraziarli per quello che hanno fatto. Con che coraggio si sono permessi di farlo?», ha chiosato Robert, prima di introdurre sul palco le co-star Leonardo DiCaprio e Lily Gladstone.

Covermedia