Robert Evans: i cimeli dei film infrangono ogni record

CoverMedia

26.10.2020 - 16:36

Robert Evans Los Angeles Premiere of 'Middle Men' at the Arclight Cinemas - Arrivals Hollywood, California - 05.08.10 Featuring: Robert Evans Where: California, United States When: 05 Aug 2010 Credit: WENN
Source: WENN

Il 24 ottobre, più di 600 oggetti della collezione personale dell’ex capo della Paramount Pictures sono stati messi all’asta.

Le prime bozze delle sceneggiature de «Il Padrino» e «Chinatown» conservate da Robert Evans hanno superato ogni prospettiva di guadagno.

Il leggendario produttore ed ex capo della Paramount Pictures è morto nel 2019 all'età di 89 anni. Il 24 ottobre, più di 600 oggetti della sua collezione personale sono stati messi all'asta, incassando centinaia di migliaia di dollari.

Tra i punti salienti della vendita, una sceneggiatura annotata con rilegatura in pelle per il classico della mafia del 1972 di Francis Ford Coppola «Il Padrino», che è stato acquistato per 32mila dollari (27mila euro): 10 volte di più rispetto alla sua stima originale di 3mila dollari (2mila 600 euro).

La vendita ha compreso anche due telegrammi che descrivono un acceso scambio tra Evans e Coppola: lotto acquistato tramite Julien's Auctions per 38mila 400 dollari (32mila 500 euro), e originariamente valutato a soli 400 dollari (340 euro).

Un altro pezzo richiesto è stato il Golden Globe di Evans per «Chinatown», venduto per 83mila 200 dollari (70mila 400 euro), oltre 80mila dollari (67mila euro) la stima iniziale.

A sorprendere per l’incasso è stata anche una terza bozza della sceneggiatura del film di Roman Polanski venduta a 40.625 (34mila euro), ma originariamente valutata 8mila dollari (6mila 700 euro).

Tra i lotti migliori figurava la collezione di fotografie di Helmut Newton conservata da Evans, venduta per poco meno di 487mila dollari (412 mila euro), così come la targhetta in ottone che un tempo era appesa alla sua porta nella sede dei Paramount Studios acquistata per 22mila dollari (17mila euro).

Tornare alla home page

CoverMedia