Sofia Vergara: continua la battaglia degli embrioni

CoverMedia

28.3.2018 - 13:04

Source: Covermedia

Nick Loeb si appella ai giudici della Louisiana per ottenere il via libera all’utilizzo degli embrioni, depositati con l’ex presso una clinica statunitense.

È tutt’altro che terminata la battaglia legale tra Sofia Vergara e l’ex Nick Loeb.

I due si stanno facendo la guerra da oltre due anni, in seguito alla decisione dell’imprenditore di utilizzare gli embrioni, fecondati e crio-conservati dall’ex coppia in una clinica statunitense.

La star di Modern Family è già riuscita due volte a bloccare la scellerata iniziativa di Loeb, che ha dichiarato di voler impiantare gli embrioni nell’utero di un’altra donna, così da poter diventare papà.

Nick non sembra aver nessuna intenzione di mollare e - come riportato da The Blast -, a gennaio si è appellato ai giudici della Louisiana.

La Vergara si è nuovamente opposta, dichiarando come il caso non sia di competenza del tribunale della Louisiana e ha chiesto alla corte di respingere l’azione legale di Loeb.

Gli ex congelarono due embrioni durante la loro relazione, terminata nel 2014, per un eventuale utilizzo futuro.

Nell’accordo è presente una clausola per cui sia Loeb, sia la Vergara debbano dare il proprio consenso prima di poter utilizzare gli embrioni.

Sofia non ha mai dato il proprio benestare, spingendo Nick a ricorrere alle vie legali.

L’attrice colombiana, 45 anni, è oggi felicemente sposata con il collega Joe Manganiello.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia