Sophia Loren e la grande emozione ai David: «Forse questo sarà il mio ultimo film»

Covermedia

12.5.2021 - 13:24

Sophia Loren

A trionfare agli award è stato «Volevo nascondermi», il film sul pittore Ligabue diretto da Giorgio Diritti con ben 7 premi (tra cui miglior film, miglior attore e regia).

Covermedia

12.5.2021 - 13:24

Sophia Loren ha vinto il suo settimo David di Donatello.

L'11 maggio, in diretta su Rai 1 dagli Studi Fabrizio Frizzi di Roma, sono andati in onda i cosiddetti «Oscar Italiani del Cinema», presentati come di consueto da Carlo Conti, che quest'anno ha premiato Sophia Loren con il David alla miglior attrice, vinto per «La vita davanti a sé».

«Per me è difficile credere che la prima volta che ho ricevuto un David di Donatello sia stata più di 60 anni fa», ha dichiarato Sophia Loren nell'accettare il David.

«Ma stasera sembra ancora la prima volta che tengo in mano un David di Donatello. L’emozione è la stessa e anche di più. Ringrazio la nostra fantastica squadra di produzione e Netflix. Condivido il premio con tutto il cast e specialmente il protagonista, un bambino meraviglioso. Forse questo sarà il mio ultimo film, io questo non lo so – ammette l'86enne -. Ma dopo tanti film ho ancora voglia di farne altri sempre più belli e con storie magnifiche. Perché io senza il cinema non posso vivere assolutamente».

Ecco tutte le principali candidature e i premi assegnati:

Miglior film

Favolacce per la regia di Fabio e Damiano D'INNOCENZO

Hammamet per la regia di Gianni AMELIO

Le sorelle Macaluso per la regia di Emma DANTE

Miss Marx per la regia di Susanna NICCHIARELLI

Volevo nascondermi per la regia di Giorgio DIRITTI

Miglior regia

Favolacce di Fabio e Damiano D’INNOCENZO

Hammamet di Gianni AMELIO

Le sorelle Macaluso di Emma DANTE

Miss Marx di Susanna NICCHIARELLI

Volevo nascondermi di Giorgio DIRITTI

Migliore attrice protagonista

Vittoria PUCCINI per 18 regali    

Paola CORTELLESI per Figli    

Micaela RAMAZZOTTI per Gli anni più belli    

Sophia LOREN per La vita davanti a sé    

Alba ROHRWACHER per Lacci    

Miglior attore protagonista

Kim ROSSI STUART per Cosa sarà    

Valerio MASTANDREA per Figli    

Pierfrancesco FAVINO per Hammamet    

Renato POZZETTO per Lei mi parla ancora    

Elio GERMANO per Volevo nascondermi    

Migliore attrice non protagonista

Benedetta PORCAROLI per 18 regali    

Barbara CHICHIARELLI per Favolacce    

Claudia GERINI per Hammamet    

Matilda DE ANGELIS per L'incredibile storia dell’Isola delle Rose    

Alba ROHRWACHER per Magari    

Miglior attore non protagonista

Gabriel MONTESI per Favolacce    

Lino MUSELLA per Favolacce    

Giuseppe CEDERNA per Hammamet    

Fabrizio BENTIVOGLIO per L'incredibile storia dell’Isola delle Rose    

Silvio ORLANDO per Lacci    

 

Miglior documentario  

Faith di Valentina PEDICINI

Mi chiamo Francesco Totti di Alex INFASCELLI

Notturno di Gianfranco ROSI

Puntasacra di Francesca MAZZOLENI

The Rossellinis di Alessandro ROSSELLINI

 

Miglior film straniero

1917 di Sam Mendes (01 Distribution)

I miserabili – Les Misérables di Ladj Ly (Lucky Red)

Jojo Rabbit di Taika Waititi (Walt Disney Italia / 20th Century Fox)

Richard Jewell di Clint Eastwood (Warner Bros. Pictures)

Sorry We Missed You di Ken Loach (Lucky Red)

Covermedia