Taylor Swift: un appello per salvare uno storico locale gay

CoverMedia

29.6.2020 - 11:13

American Music Awards 2019 - Arrivals held at the Microsoft Theatre in Los Angeles, California. Featuring: Taylor Swift Where: Los Angeles, California, United States When: 24 Nov 2019 Credit: Adriana M. Barraza/WENN.com Featuring: Taylor Swift Where: Los Angeles, California, United States When: 24 Nov 2019 Credit: Adriana M. Barraza/WENN.com
Source: Adriana M. Barraza/WENN.com

La cantante offre il proprio sostegno al The Stonewall Inn, sempre più in crisi dopo l’emergenza coronavirus.

Taylor Swift lancia un appello affinché venga salvato dal fallimento uno degli storici luoghi della comunità gay.

Il The Stonewall Inn (New York) è il bar in cui ebbero luogo le celebri rivolte del 28 giugno 1969, data simbolica che ha segnato la nascita del movimento LGBT.

Anche il locale è stato investito dalla crisi economica provocata dal coronavirus, e, senza un aiuto concreto, la chiusura sarebbe inevitabile.

«Stonewall Inn è stato un simbolo di ribellione contro l’oppressione e un posto considerato sicuro per molte persone», ha scritto la cantante 30enne sui social network.

I gestori hanno lanciato una raccolta fondi su GoFundMe, spiegando: «Le nostre porte sono rimaste chiuse per oltre tre mesi per assicurare la salute, la sicurezza e il benessere dei nostri clienti, del nostro staff e della nostra comunità».

«Ma siamo di fronte a un futuro incerto e abbiamo bisogno del sostegno della comunità. La strada per risalire dopo la crisi del Covid-19 sarà lunga e abbiamo bisogno di voi per salvare questo pezzo di storia vivente per la comunità LGTBQ».

Oltre a Taylor hanno risposto all’appello altre star come Kesha, Cynthia Erivo, Katy Perry, Luke Evans e Nico Tortorella.

Tornare alla home page

CoverMedia