«Tutta colpa di Freud»: in cantiere la seconda stagione

Covermedia

7.12.2021 - 13:10

Claudio Bisio

La notizia arriva da Claudio Bisio che nella serie veste i panni dello psicanalista Francesco.

Covermedia

7.12.2021 - 13:10

«Tutta colpa di Freud» è appena cominciata, ma già si avvia verso una seconda stagione. A divulgare la notizia è Claudio Bisio intervistato da Il Resto del Carlino, che nella serie tv veste i panni dello psicanalista Francesco alle prese con le vicende delle tre figlie.

«Quando Paolo Genovese mi ha detto che si stava preparando la serie ho detto sì prima ancora di leggere la sceneggiatura. Anche perché il film mi era piaciuto tantissimo. Si sta già pensando alla 2 stagione».

Nella versione a puntate dell'omonimo film ci sono molti più protagonisti, come quello interpretato da Max Tortora. «Lui è un contraltare comico, insieme facciamo dei duetti. Mi chiedo come mai non ci siamo conosciuti prima» ammette Bisio a TV Sorrisi e Canzoni. «Io e Max siamo in apparenza così diversi, ma ci fanno ridere le stesse cose, poi io adoro Bracardi e lui ama Jannacci!».

Una curiosità: le riprese della fiction sono state interrotte nel bel mezzo dell'inverno a causa della pandemia e quando gli attori sono tornati sul set il clima era completamente diverso... «Abbiamo interrotto e atteso. Nel frattempo, però, la vita va avanti e due attrici (Caterina Shulha e Marta Gastini) hanno scoperto di aspettare un bimbo», racconta il regista Rolando Ravello.

«Quando siamo potuti tornare nuovamente sul set era agosto, con 40 gradi, ma gli attori dovevano girare con i vestiti invernali avendo interrotto a dicembre. E bisognava anche fare di corsa con le ragazze che di lì a poco avrebbero partorito... Speriamo che tutto questo sia servito a regalare un sorriso a chi vorrà vederci».

Covermedia