Vanessa Carlton: una petizione contro Neil Portnow

CoverMedia

1.2.2018 - 16:34

Source: Covermedia

La cantante di «A Thousand Miles» vuole che il presidente della Recording Academy si ritiri dalla scena.

L’infelice commento di Neil Portnow sulle donne che devono «prendere più iniziativa» non è piaciuto alle star della musica, e in particolare a Vanessa Carlton, che ha creato una vera e propria petizione per il suo licenziamento.

Tra le dive ad aver criticato la scelta di parole del presidente dei Grammy non sono mancate Pink, Sheryl Crow, Iggy Azalea, Charli XCX e Halsey, ma la Carlton ha deciso di passare direttamente ai fatti.

«Attenzione, gente, e soprattutto i musicisti: “prendete iniziativa” e firmate la petizione per cacciare il presidente dei Grammy Neil Portnow. Siamo quasi vicini al target di 10mila firme. Passate parola», ha scritto la cantante due giorni fa su Twitter.

Attualmente le firme hanno superato gli 11mila voti e il nuovo target è di 12mila.

Le parole di Portnow si riferivano al fatto che solo un’artista donna, Alessia Cara, ha ricevuto un premio Grammy in una delle categorie principali.

«Deve iniziare con le donne che hanno creatività nei loro cuori e nelle loro anime, che vogliono diventare musiciste, che vogliono fare le ingegnere, i produttori, e che vogliono far parte dell’industria a livello esecutivo. Devono prendere più iniziative, perché credo che sarebbero le benvenute», ha dichiarato l’uomo, più tardi pentito dell’espressione utilizzata.

«Mi dispiace di aver detto quelle due parole, “prendere iniziativa”, che prese fuori dal loro contesto non rappresentano ciò in cui credo e il messaggio che cercavo di trasmettere».

Tornare alla home page

CoverMedia