Vittorio Sgarbi ospite di Raffaella Carrà: «Ho posato nuovo per soldi»

8.11.2019 - 16:33, CoverMedia

Source: Covermedia

Il celeberrimo critico d’arte si racconta nel programma di interviste condotto da Raffaella Carrà in prima serata su Rai3.

Vittorio Sgarbi si è sbottonato su alcuni episodi del passato nell’intervista realizzata durante la terza puntata di “A raccontare comincia tu”, il programma condotto da Raffaella Carrà in prima serata su Rai3.

Il critico d’arte è tornato a parlare di quando posò nudo per la copertina de L’Espresso.

«Perchè l’ho fatto? Perché mi hanno pagato 80 milioni… La polemica ha una sua logica: nel ’92 sono entrato in Parlamento ed il primo tra quelli che denunciavano il reddito è Agnelli con 11 miliardi, io il secondo con 1 miliardo e 800 mila. Benetton invece 600 milioni: mi sono chiesto, denuncia ciò che io pago di tasse? Poi lui si è fatto fotografare nudo per fare pubblicità. A quel punto Guido Quaranta mi ha chiesto di fare un servizio nudo per L’Espresso, un giornale per me nemico all’epoca ma l’ho fatto per denaro».

Sgarbi parla anche di Morgan, un suo caro amico.

«Morgan è così carico di vita, così straordinariamente intenso, intelligente e colto, che trasmette al di là di tutto. In lui c’è una vita, che prevale su tutto».

Tornare alla home page

Altri articoli