Will.i.am: reunion «virtuale» con i Black Eyed Peas

CoverMedia

1.12.2017 - 14:46

Covermedia

Progetti ambiziosi per il rapper che guarda al futuro, ma esclude un ritorno in studio con Fergie, apl.de.ap e Taboo.

La reunion tra Will.i.am e i Black Eyed Peas può avvenire soltanto a livello «virtuale»: ne è convinto l’ex frontman della band, scioltasi nel 2015 dopo un quindicennio di successi.

Il rapper, consapevole di come sia cambiata la musica dopo l’avvento di piattaforme streaming come Spotify e Apple Music, si è detto disponibile a tornare in gruppo con Fergie, apl.de.ap e Taboo per un progetto alternativo al classico album.

«Bisogna avere l’onestà di chiedersi: “È ancora il caso di fare 14 canzoni per un album, così come facevamo prima, per poi metterle su una piattaforma streaming e avere zero guadagni?”. Io dico di no - ha dichiarato al The Mirror -. Perché tornare al passato, quando sai che i soldi che hai fatto in passato ormai è impossibile farli al giorno d’oggi?».

Will.i.am - che attualmente sta sviluppando un nuovo progetto con la società di alta tecnologia Oculus -, ha poi aggiunto: «Il mondo offre infinite possibilità. Potremmo creare una realtà virtuale con i Black Eyed Peas. Potremmo tornare indietro al 1998 quando abbiamo cominciato, oppure nel 1997 quando abbiamo firmato il nostro primo contratto… o a come eravamo nel 2003 quando Fergie si è unita al gruppo. Si può fare molto».

Will.i.am sta inoltre pensando di aggiungere altri personaggi ai Masters of the Sun, i comics ispirati alla band.

«Voglio creare nuovi mondi con nuovi personaggi. I Masters of the Sun non sono solamente io, apl.de.ap e Taboo. Abbiamo creato nuovi personaggi, nuove idee, cose che possono vivere per sempre. Quello che abbiamo fatto con Fergie, Taboo e Ap ha una durata limitata, ma, in quanto artisti, dobbiamo impegnarci a creare qualcosa che possa rimanere per sempre».

Tornare alla home page

CoverMedia