Zurich Film Festival: «mai così tante donne»

ATS

12.9.2019 - 15:55

L'attrice australiana Cate Blanchett – qui ritratta al recente festival di Venezia – ritirerà un «Golden Icon Award» allo Zurich Film Festival.
Source: KEYSTONE/EPA ANSA/CLAUDIO ONORATI

La 15esima edizione dello Zurich Film Festival (ZFF), che si svolge dal 26 settembre al 6 ottobre, rende omaggio alle donne e ai temi legati all'ambiente. Su oltre 170 film in programma, 55 sono realizzati da registe.

Un vero e proprio «record di donne», ha dichiarato oggi alla presentazione del programma Nadia Schildknecht, condirettrice del festival assieme a Karl Spörri. Schildknecht e Spörri, alla testa dello ZFF fin dagli esordi, lasciano quest'anno la direzione con un bilancio di tutto rispetto: il budget della 15esima edizione ha raggiunto 7,8 milioni di franchi (7,3 milioni lo scorso anno).

I film realizzati da registe sono aumentati rispetto all'ultima edizione del 39% e rappresentano ormai un terzo circa del totale. Di peso anche la presenza di donne sul «tappeto verde», elemento distintivo del festival zurighese. Fra di esse, l'attrice franco-americana Julie Delpy – «un modello per le donne nell'industria cinematografica», secondo Nadia Schildknecht – che terrà una Master Class.

L'attrice statunitense Kristen Stewart sarà a Zurigo per parlare della sua carriera e presentare il suo ultimo film «Seberg», mentre l'attrice australiana e due volte premio Oscar Cate Blanchett ritirerà un «Golden Icon Award».

Altro punto forte di questa edizione i film che affrontano questioni ambientali. A questo proposito, i responsabili dello ZFF hanno citato la prima mondiale di «Bruno Manser – La voce della foresta pluviale», del regista svizzero Niklaus Hilber, come pure il documentario «Sanctuary» dell'attore e produttore spagnolo Javier Bardem. O ancora «Watson», pellicola dedicata al fondatore di Greenpeace Paul Watson.

La rassegna presenta in totale 171 film provenienti da 59 Paesi. Il programma comprende dodici prime mondiali e cinque prime europee. Le opere prime selezionate per i tre concorsi internazionali sono 44. Gli organizzatori attendono circa 100'000 visitatori.

Tornare alla home page

ATS