Gli 8 templi del calcio che vedranno la luce nel prossimo futuro

8.11.2019 - 12:18, bfi

Nel calcio si investe a dismisura. I nuovi stadi, autentiche arene dell'intrattenimento a 360°, nascono un po' ovunque. Uno sguardo sui futuri complessi sportivi di Firenze, Zurigo, Gibilterra, Washington, Baghdad, Berlino e Roma.

Roma, il nuovo Colosseo

Stadiumguide.com

La città di Roma e l'AS Roma attendono da anni uno stadio nuovo che possa sostituire il vecchio Stadio Olimpico. Dopo anni di discussioni riguardanti i finanziamenti e il luogo, sembra che nel 2021 si potrà ammirare il nuovo 'Stadio della Roma' (questo il nome ufficiale del gigante romano dell'intrattenimento sportivo).

Posti: Lo Stadio della Roma metterà a disposizione 52'500 posti a sedere, tra cui la Curva Sud (13'660 posti), posti per le società (7'930), 8 lounges, 50 suites e 100 posti in logge. La capacità dello stadio potrà essere ampliata fino ad un massimo di 60'000 posti a sedere.

Lo Stadio della Roma farà parte di un complesso che accoglierà shops, ristoranti e bar, altre a delle piccole arene e campi di allenamento. 

La dolcezza delle colline toscane per la Fiorentina

Stadiumguide.com

Il Nuovo Stadio Fiorentina sostituirà il vecchio Artemio Franchi a partire dal 2021. 

Posti: 40'000 posti a sedere divisi in due settori. Un museo della Fiorentina e un ristorante con vista sul campo. Inoltre, la VIP section sarà a livello del terreno da gioco.

L'intero progetto avrà un costo di 420 milioni di euro, completamente finanziati da privati.

"Aufwiedersehen Olympiastadion": Hertha Fussballarena

Stadiumguide.com

L'Hertha Berlino avrà un nuovo stadio, che sostituirà il vecchio Olympiastadion costruito nel 1936 e rinnovato diverse volte nel corso dei decenni. L'Herta ha presentato la sua proposta nel 2016 e dovrebbe poter accedere alla nuova struttura nel 2025. Lo stadio dovrebbe sorgere nei pressi dell'Olympic Park o in alternativa nel Brandenburg Park, che dista 11 chilometri dal margine sud della città. 

Posti: Il nuovo stadio, che sarà un po' più capiente di quello odierno, potrà sedere 55'000 persone. 

Il nuovo stadio sarà interamente finanziato dal settore privato. 

Zurigo, il nuovo Hardturm Stadion

Grasshoppers e Zurigo non sanno ancora quando potranno lasciare il Letzigrund per trovare casa nel nuovo stadio. Ma il nuovo Hardturm si farà. 

Posti: Sono previsti 18'500 posti a sedere.

Il nuovo complesso sportivo dovrebbe includere anche un quartiere residenziale. 

Gibilterra, un gioiellino sul mare

Stadiumguide.com

L'Europa Point Stadium dovrà ospitare le partite della Nazionale di Gibilterra. Fino al completamento del progetto la compagine nazionale giocherà le partite casalinghe allo stadio Algarve, in Portogallo.

Posti: Il gioiellino ospiterà non più di 8'000 persone, che potranno anche fare shopping, mangiare, visitare un museo e accedere a diversi punti dai quali si possono vedere le coste del continente africano. 

L'Europa Point Stadium - da qui il suo nome - nascerà sullo sperone di roccia più a sud di Gibilterra, chiamato Europe Point. Il sito è attualmente occupato da un campo da cricket. 

Qatar, tendone extra-lusso nel deserto

Stadiumguide.com

I piani per il Al Bayt Stadium furono presentati nel 2014, mentre la costruzione iniziò nel 2015. Lo stadio ospiterà la fase finale della Coppa del Mondo che si svolgerà in Qatar nel 2022. 

Posti: 60'000 posti a sedere.

Il design ricorda una tenda beduina, dai colori rosso, bianco e nero. Queste tende sono chiamate bayt al sha’ar, da qui il nome dello stadio. Il tetto, di cui il complesso è dotato, si chiude completamente in 20 minuti. 

Small is nice: lo stadio di Washington

Stadiumguide.com

Negli Stati Uniti il soccer è ancora uno sport minore, almeno molto meno seguito di basket, baseball e american football. Il DC United avrà comunque il suo nuovo stadio.

Posti: 20'000 posti a sedere.

Il nome Audi Field è collegato alla grossa casa automobilistica tedesca che sta investendo molto nella costruzione del complesso sportivo. 

Una moschea del calcio per il Najaf FC

Stadiumguide.com

Gli architetti sono americani ma si sono lasciati ispirare dalla famosa moschea Imam Ali Mosque di Baghdag (Iraq). 

L'Holy Al Najaf Stadium comprende alcune torri di raffreddamento per abbassare le temperature all'interno del catino. 

Posti: 30'000 posti a sedere per un gioiellino che non conosce ancora una data di termine dei lavori. 

La costruzione ha avuto inizio nel 2011, ma dopo un bel balzo iniziale, si procede molto a rilento da anni. Lo stadio sorge a 150 chilometri da Baghdad.

Tornare alla home pageTorna agli sport

Altri articoli