Jacobacci: «Un allenatore deve essere anche un po' papà»

SwissTXT

9.6.2020 - 23:10

Getty

Ospite di Andrea Mangia negli studi della RSI, Maurizio Jacobacci ha sottolineato il particolarissimo momento che sta vivendo il calcio svizzero.

«Si riprende dopo quasi quattro mesi senza partite, è una situazione mai vista», ha detto il tecnico del Lugano.

«Sarà difficile arrivare al ritmo che avevamo prima della pausa - ha proseguito il 57enne - ci vorrà qualche partita. Abbiamo lavorato sul fisico ma senza spingere troppo, così da ridurre il rischio di infortuni».

«La psicologia è importante, un allenatore deve essere anche un po' un papà», ha concluso Jacobacci.

SwissTXT

Tornare alla home pageTorna agli sport