«Non manca molto»

Kylian Mbappé è ad un passo dal grande annuncio

bfi

16.5.2022

Mbappé: «Prestissimo svelerò il mio futuro»

Mbappé: «Prestissimo svelerò il mio futuro»

Il giovane fuoriclasse del Paris Saint-Germain promette di chiarire il prima possibile il mistero.

16.05.2022

Il 23enne francese del PSG ha vinto il premio come miglior giocatore della Ligue 1 per il terzo anno consecutivo. Durante la cerimonia l'asso transalpino ha parlato del suo futuro con il club parigino. 

bfi

16.5.2022

A 23 anni Kylian Mbappé ha vinto per la terza volta consecutiva il premio quale miglior giocatore della Ligue 1. Il giocatore del PSG e della nazionale francese ha dichiarato di aver provato una sensazione incredibile e ha ringraziato i suoi compagni di squadra, l'allenatore e coloro che lavorano dietro le quinte.

Il Golden Boy francese ha aggiunto che questa vittoria è stata quella in cui ha sentito più riconoscimento e ammirazione.

Nonostante la stima, l'affetto, i riconoscimenti, la gratitudine e i successi il 23enne sembrerebbe essere arrivato al termine del suo cammino con il PSG. Negli ultimi due anni Mbappé ha lasciato intendere più volte di voler lasciare il PSG per avere un ruolo più importante in un'altra squadra.

È vero che il ragazzo potrebbe essere ricoperto di altro oro dai proprietari qatarioti, ma è altrettanto evidente il fatto che il PSG non è ancora riuscito a dominare l'Europa, nonostante lo strapotere nel campionato francese, che certo non è quello inglese e spagnolo, ma nemmeno quello italiano e tedesco.

Da tempo si vocifera su di un possibile passaggio del talento francese al Real Madrid, club che rimane il favorito per l'acquisto del 23enne quando dovesse decidere di lasciare la Ligue 1.

Durante la consegna del premio Mbappé ha detto di aver preso una decisione riguardante il suo prossimo futuro professionale ma che non è ancora venuto il tempo di annunciarla.

«Non manca molto» ha detto il francese, il quale ha aggiunto che la comunicazione ufficiale arrivare prima di andare in ritiro con la nazionale francese. La Francia giocherà il 3 giugno a Parigi contro la Danimarca, partita valevole per la Nations League.

«Penso che sia il momento di avere più responsabilità - ha detto ancora Mbappé - forse sarò felice a Parigi, ma forse anche altrove, con un nuovo progetto».

Aspetto economico e impegno nell'essere un modello di riferimento per i bambini

Secondo il quotidiano spagnolo Marca uno dei grossi nodi da sciogliere nella trattativa tra Mbappé e il Real Madrid riguarda la questione dei diritti d'immagine: il giovane francese vuole possedere il 100% dei suoi diritti d'immagine, ma il Real Madrid, di solito, offre solo il 50% di tali diritti ai suoi giocatori - anche se alcuni calciatori della squadra attuale si sono assicurati un po' più di questo.

Un problema questo che preoccupa Mbappé e non solo per un mero aspetto finanziario. La sua intenzione è quella di controllare i suoi diritti d'immagine, come ha recentemente dimostrato con la Federcalcio francese rifiutandosi di partecipare a campagne pubblicitarie legate al cibo spazzatura o al gioco d'azzardo. Infatti, il francese è intenzionato a educare le persone ed essere un esempio per i bambini. E questo è uno dei motivi principali per cui l'asso transalpino si è affidato al prestigioso avvocato Delphine Verheyden - avvocato anche di Teddy Riner, Martin Fourcade e Renaud Lavillenie - la quale garantisce la coerenza giuridica tra l'aspetto sportivo, pubblicitario e di sponsorizzazione.