Sampaoli rischia l'esonero a pochi giorni dal Mondiale

bfi

11.6.2018

Jorge Sampaoli andrà in Russia o rimarrà a casa da solo?
Keystone

La Federazione argentina sta prendendo in considerazione di sostituire il ct in seguito a delle accuse di molestie rivolte alle stesso Sampaoli.

A pochi giorni dal via del Mondiale, una bufera si sta abbattendo sul ct della nazionale argentina Jorge Sampaoli e sulla sua federazione.

Due giorni fa, Gabriel Anello, un giornalista argentino, ha diramato la notizia che il commissario tecnico della nazionale di Messi e compagni avrebbe tentato di abusare di una cuoca durante il ritiro dell'Albiceleste a Buenos Aires. Secondo Anello la presunta vittima avrebbe voluto denunciare il fatto, ma è rimasta titubante in seguito alle forti pressioni esercitate dalla federazione nazionale. 

Anello non è nuovo nell'esercizio di divulgare notizie scomode per il massimo organo calcistico del suo Paese. Infatti, nel 2016, il giornalista aveva raccontato di aver visto un giocatore della Nazionale fumare marijuana all'interno del ritiro federale. Inutile dire che lo stesso Anello non è persona troppo gradita del giro dell'Albiceleste.

Stavolta, tramite le onde di Radio Mitre, dopo aver raccontato la notizia, il giornalista argentino ha chiosato dicendo che "si tratta di qualcosa di molto pericoloso per la Nazionale e per il ct Sampaoli, perchè il fatto ha a che vedere con la giustizia". 

Il presidente dell'AFA, Claudio Fabian Tapia, sembra abbia però in seria considerazione la faccenda, ventilando la remota possibilità di esonerare Sampaoli a meno di una settimana dal calcio d'inizio del Mondiale in Russia. Sarebbe un colpo duro per una formazione che mira al titolo e che negli ultimi dieci anni ha cambiato ben otto volte il proprio selezionatore. Sampaoli è in carica da maggio dello scorso anno. 

Tornare alla home page