Un punto per i Rockets

L'Ambrì non molla e vince, il Lugano si impone ai rigori

Swisstxt

22.1.2022 - 22:08

Ambri's player Daniele Grassi, left, fights for the puck with Davos' player Thomas Wellinger, right, during the preliminary round game of National League Swiss Championship between HC Ambri-Piotta and HC Davos at the Gottardo Arena in Ambri, on Saturday, 22 January 2022. (KEYSTONE/Ti-Press/Samuel Golay)
Il giocatore dell'Ambrì Daniele Grassi, a sinistra, lotta per il disco con il giocatore del Davos Thomas Wellinger.
KEYSTONE/Ti-Press/Samuel Golay

Una serata a varie tinte per le ticinesi dell'hockey: l'Ambrì Piotta vince e continua a lottare nella qualificazione per i pre-playoff, il Lugano guadagna due punti grazie ai rigori, mentre i Rockets devono accontentarsi di un punto.

Swisstxt

22.1.2022 - 22:08

L'Ambrì Piotta continua a lottare e a sperare nella qualificazione per i pre-playoff: i biancoblù hanno infatti intascato altri 3 punti battendo per 3-2 in casa il Davos e sono saliti a 49 punti in 40 partite.

I leventinesi si sono portati due volte in vantaggio, grazie a Pestoni (1-0 all'11') e Moses (2-1 al 18'), ma in entrambe le occasioni ha pareggiato Stransky (13' e 28'). Protagonista di diverse grande parate, Aeschlimann al 53' ha concesso il 3-2 a Buergler, autore di uno splendido tiro. Inutile l'uscita del portiere grigionese nel finale.

Vittoria del Lugano allo shootout

In occasione del 47o turno di NL, due punti per il Lugano, che ha battuto in casa per 3-2 ai rigori il Berna e resta al 9o posto, a quota 56. La decimata squadra della capitale, che ha incassato l'8a sconfitta consecutiva, si è portata in doppio vantaggio grazie a Kast nel 1o tempo e a Conacher in avvio del secondo.

Concretizzando finalmente la loro superiorità nel numero di tiri, al 36' i ticinesi hanno accorciato grazie a Fazzini, poco dopo la fine del loro 3o powerplay; al 56' hanno pareggiato con Thuerkauf. Nello shootout gol di Arcobello, Loeffel e Thomas.

Hofmann galaticco, Sprunger eterno

Poker di Gregory Hofmann nella sua 3a partita dal ritorno nei ranghi dello Zugo, che ha steso per 8-2 il Langnau. Julien Sprunger, dal canto suo, con la 17a rete della carriera segnata all'overtime ha permesso al Friborgo di fare suo lo scontro al vertice con il Rapperswil, che dopo essere rientrato nel punteggio ha dovuto accontentarsi di un punto perdendo per 3-2.

I Ticino Rockets sconfitti all'overtime

Un gol segnato a un solo secondo dalla fine dell'overtime ha deciso la sfida tra il Visp e i Ticino Rockets, chiusasi sul 4-3. I biaschesi si erano portati in vantaggio in powerplay con Bionda e, sotto per 3-1, avevano pareggiato grazie a Margairaz e Lauper, andato in rete in 6c5 e con il portiere Jaks in panchina. Al supplementare Kuonen, su passaggio di Klasen, ha però negato alla squadra di Landry i 2 punti.

Swisstxt