«Siamo ancora vivi»

Serge Pelletier esorta i suoi a ripartire come hanno terminato

Swisstxt

19.4.2021 - 23:34

Lugano's Head coach Serge Pelletier looks the game, during a National League regular season game of the Swiss Championship between Geneve-Servette HC and HC Lugano, at the ice stadium Les Vernets, in Geneva, Switzerland, Tuesday, January 14, 2020. (KEYSTONE/Salvatore Di Nolfi)
Serge Pelletier con le spalle al muro, ma non certo sconfitto
KEYSTONE

Nonostante i tanti tiri in porta il Lugano si trova sotto 3-1 nella serie contro il rognoso Rapperswil. Secondo Bertaggia bisogna continuare a martellare Nyffeler, non c'è altra via. 

Swisstxt

19.4.2021 - 23:34

« Il Rapperswil ci ha complicato molto la vita, ha giocato bene difensivamente e si vede dal risultato», ha detto un amareggiato Serge Pelletier a fine partita, «sul 3-1 è in salita senz'altro. Mercoledì sarà importante ricominciare da dove abbiamo finito stasera e prendere il vantaggio nella partita».

«Siamo ancora vivi - ha proseguito il coach bianconero - la serie finisce solo quando una delle due squadre vince quattro partite».

«Il disco non vuole entrare ma dobbiamo continuare a martellare», ha invece spiegato capitan Bertaggia, vicinissimo al punto del pareggio nel terzo tempo.

Swisstxt